Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Guida al calcolo pensione Inps ex Inpdap online, la procedura da seguire

Come effettuare il calcolo pensione Inpdap online

Nel 2015 l’Inps ha implementato sul proprio portale ufficiale un servizio che consente di effettuare il calcolo pensione Inps ex Inpdap. L’applicazione permette ai lavoratori in attività di servizio di simulare l’importo della loro pensione futura.

Il servizio, da considerare solo a titolo di esempio, si basa sulla normativa vigente e consente di effettuare il calcolo della pensione futura tenendo conto di tre elementi fondamentali:

  • età
  • storia lavorativa del richiedente
  • retribuzione o reddito percepiti

Accesso al servizio per il calcolo pensione

A chi si rivolge il servizio calcolo pensione Inps ex Inpdap? Possono usufruire del servizio sia i lavoratori che hanno contributi versati presso il Fondo pensioni lavoratori dipendenti, che coloro che fanno riferimento alla Gestione Separata.

Possono utilizzare il servizio anche quanti sono iscritti alla Gestione Dirigenti di aziende industriali e i lavoratori con contributi versati presso altri fondi e gestioni che sono amministrate dall’Inps.

Per accedere al servizio è necessario collegarsi con il portale Inps e fare click sul collegamento Tutti i servizi. Da qui l’utente viene rimandato in una pagina in cui sono presenti tutti i servizi accessibili dal sito Inps.

A questo punto è necessario filtrare i risultati per tema, scegliendo la voce Pensione dall’apposito menu a tendina. Il servizio da utilizzare è denominato La mia pensione futura. Per accedere al servizio è necessario essere in possesso del Pin Inps.

calcolo pensione inps ex inpdap

Come effettuare il calcolo pensione Inps 2024

Il servizio per il calcolo pensione Inps ex Inpdap consente non solo di calcolare l’importo stimato per la pensione futura, ma anche di controllare i contributi versati presso l’Inps e comunicare all’Istituto gli eventuali periodi di contribuzione mancanti.

Allo stesso tempo, l’utente ha la possibilità di conoscere la data in cui si matura il diritto al trattamento pensionistico. Quanto detto vale sia per la pensione di vecchiaia che per quella anticipata.

Ricordiamo infine che il servizio per il calcolo della pensione permette anche di costruire la propria pensione futura confrontando più scenari diversi ed effettuare una simulazione per ognuno di essi.

Indice contenuti