Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Piccolo prestito inps per dipendenti pubblici: ecco le offerte più convenienti

Piccolo prestito inps per dipendenti pubblici: quali sono i prodotti disponibili? Che tassi prevedono e a chi sono destinati? Ecco tutti i finanziamenti proposti a tassi competitivi forniti dall’Inps ai suoi iscritti.

Il Piccolo prestito Inps per dipendenti pubblici, come accennato, non corrisponde in realtà a un unico finanziamento. L’ente di previdenza dispone varie linee di credito che cambiano in relazione alle caratteristiche del richiedente. Analizziamo le opportunità di finanziamento.

Piccolo prestito Inpdap Inps, la proposta per dipendenti pubblici

Piccolo prestito inps per dipendenti pubblici Gestione Pubblica. Si tratta di un finanziamento ideato per fornire un sostegno a dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

La richiesta non deve essere motivata, ciò significa che l’utente non dovrà presentare all’ente previdenziale documentazioni pertinenti le spese sostenute.

Le somme partono da un minimo di una mensilità a un importo massimo pari a otto volte l’assegno mensile. Importo che cambia a seconda della durata: uno, due, tre o quattro anni.

Piccolo prestito inps per dipendenti pubblici tassi 2024: Tan al 4,25%

Qual è il tasso del Piccolo prestito Gestione Pubblica? È praticato un tasso annuo del 4,25%, anche se questo non è il solo elemento da tenere in considerazione: vi sono infatti oneri di tipo amministrativo (0,50%) e premio fondo rischi.

Piccolo prestito per dipendenti Poste Italiane su cessione del quinto

Il secondo prodotto del nostro approfondimento è il Piccolo prestito Gestione Fondi Poste. È una linea di credito indicata per i dipendenti di Poste Italiane e società collegate.

È un finanziamento che prevede un rimborso su cessione del quinto, rata non superiore a 1/5 dell’assegno mensile.

Durata e importi sono gli stessi del precedente prestito.  Quanto ai requisiti invece registriamo almeno due anni di anzianità di servizio. Il richiedente non deve specificare la motivazione. Abbiamo un Taeg del 5%.

Piccolo prestito Inps Gestione Magistrale 2024 agli iscritti ex Enam

Il terzo e ultimo finanziamento è il Piccolo prestito Gestione Magistrale. Il pubblico dei beneficiari è in questo caso rappresentato dagli iscritti ex Enam.

La somma non può superare due volte lo stipendio, mentre il rimborso è strutturato in 24 mesi.

E per quanto riguarda il tasso di interesse? L’Inps ha previsto l’1% della somma lorda per oneri amministrativi e fondo di garanzia. È inoltre da valutare un tasso annuo dell’1,50%.

A differenza dei finanziamenti esaminati in precedenza, la richiesta deve risultare coerente con le varie finalità specificate dall’Inps (riportate sul sito ufficiale inps.it), che vanno dal matrimonio all’acquisto dell’abitazione.

Indice contenuti