Come avere prestiti pensionati Inps tasso interesse agevolato

Cessione del quinto Inps a tassi agevolati

L’Inps ha sottoscritto delle convenzioni con banche e finanziarie attive in Italia al fine di agevolare i pensionati iscritti nell’accesso al credito. Prodotti che sono solitamente denominati come prestiti pensionati Inps tasso interesse agevolato.

Si tratta di linee di credito concesse con la formula della cessione del quinto. Prodotti che prevedono il rimborso tramite rate mensili decurtate direttamente dalla busta paga o dalla pensione mensile del richiedente.

Come suggerisce il nome, i prestiti pensionati Inps tasso interesse agevolato prevedono una rata mensile che non può eccedere la quinta parte della pensione netta percepita dal richiedente. In altre parole, la rata periodica non potrà essere oltre il 20% della pensione netta del beneficiario.

Grazie alle convenzioni sottoscritte tra Inps e banche, i prestiti pensionati Inps presentano condizioni di rimborso vantaggiose. I tassi applicati sono solitamente al di sotto delle medie di mercato.

Prestiti per pensionati Unicredit, Compass e Agos

Ma chi eroga prestiti pensionati Inps tasso interesse agevolato? Vari istituti di credito hanno sottoscritto convenzioni con l’Inps per la concessione di prestiti a tassi vantaggiosi. Finanziamenti che sono solitamente rivolti sia ai pensionati del settore privato che agli iscritti ex Inpdap.

Tra le proposte di prestiti per pensionati in convenzione Inps ricordiamo quella di Unicredit. Quanti si rivolgono ad Unicredit per la concessione di prestiti su cessione del quinto della pensione possono ottenere somme fino a un massimo di 69 mila euro.

Compass invece eroga finanziamenti su cessione del quinto con somme che possono anche eccedere i 75 mila euro. Il rimborso si estende per un massimo di 10 anni. Possono richiedere il finanziamento i pensionati che hanno anche più di 70 anni, l’età massima alla scadenza del piano di ammortamento è di 85 anni. Non sono previste spese di intermediazione.

Ricordiamo infine i prestiti convenzionati di Agos. In questo caso i pensionati Inps possono ottenere somme oltre i 60 mila euro da rimborsare in un massimo di 10 anni.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo ai portali ufficiali degli istituto di credito.