Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Novità mutui e prestiti personali Banco di Sardegna

Banco di Sardegna prestiti personali 2024

Quando si progetta la richiesta di un prestito è consigliabile approfondire le caratteristiche del maggior numero possibile di piani. Per questo diamo qualche informazione sui prestiti personali Banco di Sardegna.

Iniziamo a parlare di prestiti personali Banco di Sardegna analizzando un prodotto che permette di accedere a un prestito non finalizzato, il che significa che il beneficiario non ha l’obbligo di presentare un giustificativo delle spese effettuate con la cifra ricevuta.

Il prestito personale del Banco di Sardegna permette di richiedere una cifra massima di 30 mila euro. Denaro che può essere rimborsata in un lasso di tempo massimo di 120 mesi.

Il prestito personale di Banco di Sardegna si presenta in quattro forme diverse:

  • prestito leggero;
  • prestito mini;
  • prestito a tasso variabile;
  • prestito a tasso fisso.

Condizioni dei prestiti on line

Scegliendo un prestito leggero è possibile ottenere somme che vanno dai 3 mila ai 30 mila euro. il piano di rimborso può estendersi fino a un massimo di 72 mesi e il tasso è fisso. Come suggerisce il nome, prestito leggero permette al beneficiario di avere una rata più bassa per il primo anno di rimborso.

Quanti invece hanno necessità di ottenere piccole somme possono optare per prestito mini. In tal caso la somma finanziabile va da mille a 3 mila euro. Il rimborso si estende dai 12 ai 36 mesi. Anche in questo caso il tasso è fisso e non sono previste spese per l’accensione del prestito.

Interessante anche il prestito a tasso variabile che permette di ottenere somme fino a un massimo di 30 mila euro (minimo 3 mila) da ripagare in massimo 36 mesi. Il tasso è variabile e il piano di ammortamento personalizzabile. Il beneficiario ha infatti la possibilità di ricorrere all’opzione salto rata, posticipando il pagamento di una mensilità.

Sempre parlando di prestiti personali Banco di Sardegna è necessario analizzare anche i vantaggi del prestito a tasso fisso. Si tratta dell’ultima forma di prestito personale offerta da Banco di Sardegna e permette di ottenere 30 mila euro da ripagare un periodo che può arrivare anche fino a 10 anni (120 mesi).

Il tasso è fisso e il piano di ammortamento personalizzato. Il beneficiario ha infatti la possibilità di sfruttare sia l’opzione salto rata che l’opzione cambio rata

Mutui on line Banco di Sardegna

Nel novero dei prestiti personali Banco di Sardegna è possibile includere anche diverse proposte di mutuo. Quali sono? Si può parlare di piani a tasso variabile e a tasso fisso, così come di mutui con tasso variabile BCE.

Iniziamo ad analizzarli dettagliando le caratteristiche del mutuo facile variabile, che consente di richiedere fino all’80% del valore dell’immobile ed è riservato ai soggetti intenzionati ad acquistare la prima o la seconda casa (immobile ultimato).

Continuiamo a parlare dei prestiti personali Banco di Sardegna approfondendo le caratteristiche del mutuo facile variabile, che è indicizzato sull’Euribor 6 mesi calcolato su 365 giorni.

Per capire bene come funzionano i finanziamenti Banco di Sardegna è utile analizzare anche le peculiarità del mutuo facile fisso. Quali sono le caratteristiche di questo piano di ammortamento?

Ricordiamo prima di tutto che il richiedente ha la possibilità di ricevere un finanziamento massimo pari all’80% del valore dell’immobile. Il prodotto ideale per quanti cercano un mutuo che garantisca una rata certa per tutto il piano di ammortamento.

Indice contenuti