Prestiti pluriennali Inps tempi di erogazione e trasmissione della richiesta

Cosa sono e come funzionano i prestiti pluriennali Inpdap

I prestiti pluriennali sono finanziamenti a condizioni agevolate erogati dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Ma quali sono le caratteristiche di questi prodotti? Quali le condizioni prestiti pluriennali Inps tempi di erogazione e domanda?

Iniziamo chiarendo che i prestiti pluriennali sono finanziamenti erogati per affrontare spese importanti. A differenza di quanto accade con i piccoli prestiti Inpdap infatti questi finanziamenti sono concessi solo a fronte di documentate necessità.

Ai fini dell’accesso al credito inoltre la ragione per cui si richiede il prestito deve rientrare tra le necessità previste dal Regolamento Prestiti Inpdap. Lo stesso regolamento stabilisce anche la durata dell’ammortamento e, per alcune finalità, l’importo massimo finanziabile.

Ricordiamo infatti che i prestiti Inpdap pluriennali possono durare 5 o 10 anni. La somma finanziabile viene definita in sede di domanda in base al reddito percepito dal richiedente e nel rispetto dei limiti fissati dal suddetto Regolamento.

Il tasso di interesse (Tan) è sempre fisso al 3,5%. Sull’importo lordo della prestazione si applica inoltre un’aliquota dello 0,5% per la definizione delle spese di amministrazione.

Richiesta e tempi di erogazione dei prestiti Inps

Per quanto attiene alla presentazione della domanda, questa deve essere trasmessa per via telematizzata. La procedura da seguire per la trasmissione della richiesta varia a seconda che a presentarla sia un dipendente o un pensionato pubblico.

I dipendenti inviano la richiesta per il tramite dell’Amministrazione di appartenenza. I pensionati invece possono scegliere tra diversi canali. Questi possono infatti scegliere se inviare la domanda autonomamente, utilizzando l’apposito servizio online presente sul sito Inps, oppure avvalersi dell’assistenza di un patronato abilitato dall’Istituto.

In alternativa il pensionato può rivolgersi al Contact Center dell’Inps. In tal caso è necessario comporre il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure lo 06 164 164, per chi chiama da cellulare.

Entrando nel merito della questione prestiti pluriennali Inps tempi di erogazione, la concessione del capitale richiede tempi più dilatati rispetto a quelli solitamente previsti per la concessione di un prestito bancario. Questo perché il denaro viene concesso ad opera dell’ente previdenziale.

I prestiti pluriennali sono infatti concessi nel giro di 90 giorni a far data dalla ricezione della richiesta. Tuttavia è necessario chiarire che i tempi per l’erogazione possono variare a seconda della regione, poiché i fondi stanziati dall’Inps vengono suddivisi tra le varie sedi Inps.