Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti quinto dello stipendio veloci: i più convenienti

Richiedere la cessione del quinto dello stipendio è una soluzione per accedere al credito in maniera molto rapida. I prestiti quinto dello stipendio veloci sono infatti una realtà per tantissime banche e società finanziarie.

Prestito contro cessione del quinto dello stipendio: come funziona

Prima di elencare le proposte per chi è alla ricerca di prestiti quinto dello stipendio veloci vediamo le peculiarità distintive di questi prodotti.

Il prestito contro cessione del quinto dello stipendio è riservato ai lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, che possono presentare come garanzia di solvibilità principale la ricezione di una busta paga mensile.

Il cliente che richiede un prestito contro cessione del quinto dello stipendio non deve preoccuparsi di nulla per quanto riguarda la scadenza della rata, dal momento che la suddetta viene decurtata automaticamente alla base, cioè prima dell’erogazione dello stipendio.

Prestiti con cessione del quinto dello stipendio: quali sono le proposte migliori?

Entriamo quindi nel dettaglio dei prestiti quinto dello stipendio veloci analizzando qualche proposta specifica. Tra le tante disponibili sul mercato è possibile ricordare il prodotto Cessione del quinto di Agos.

In questo caso è prevista una durata massima di 120 mesi e l’obbligo di stipulare una polizza rischio impiego, con il costo del premio assicurativo a carico di Agos.

Cessione del quinto con Compass: ecco cosa sapere

I prestiti quinto dello stipendio veloci comprendono anche il prodotto di Compass. Questa società finanziaria si distingue dalle altre in quanto consente, direttamente online, di prendere informazioni sulla cessione del quinto sia in caso di impiego come dipendente pubblico, sia in caso di lavoro dipendente nel settore privato.

In entrambi i casi la cifra massima richiedibile è pari a 75.000€ e il cliente deve avere un’età compresa tra i 18 e i 63 anni. Tra gli altri requisiti essenziali è possibile ricordare la titolarità di un contratto a tempo indeterminato e l’assicurabilità dell’azienda.

Cessione del quinto con Unicredit: specifiche essenziali

Anche Unicredit è annoverabile tra gli istituti di credito che permettono di richiedere prestiti quinto dello stipendio veloci. Al pari di Compass, anche questa realtà creditizia permette di farsi un’idea chiara delle opzioni disponibili per i lavoratori del settore privato e di quelle messe a disposizione per i dipendenti pubblici.

In questo caso è bene specificare che c’è una differenza tra la cifra massima richiedibile, che nel primo caso è pari a 47.000€. I dipendenti pubblici hanno invece modo di richiedere una somma massima pari a 72.000€, rimborsabili con rate mensile decurtate direttamente dalla busta paga.

Per comprendere il funzionamento del prodotto facciamo un esempio specifico, ipotizzando l’erogazione di 26.632,39€. In questo caso, considerando uno stipendio netto di 1.500€ e un ammortamento di 120 rate, si avrebbe una rata mensile di 300€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 5,30 e al 6,51%.

Indice contenuti