prestiti senza garanzie
Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Scopri come ottenere prestiti senza garanzie: offerte 2024

Come funzionano i prestiti senza garante e busta paga

Come è noto, banche e finanziarie tendono a concedere credito solo a fronte di garanzie che assicurino la restituzione del capitale. Per questo quanti non dispongono di un reddito fisso dimostrabile possono incontrare difficoltà nell’accesso al credito. Ma come ottenere prestiti senza garanzie?

Con la crisi economica sono sempre meno i contribuenti che possono vantare una busta paga. Per venire incontro alle esigenze di questa fascia di utenza, molte banche e finanziarie hanno integrato la propria offerta con prestiti personali accessibili anche a quanti non hanno di un contratto di lavoro dipendente.

Si tratta dei cosiddetti prestiti senza busta paga. Finanziamenti che, come suggerisce il nome, sono pensati per rispondere alle necessità di quelle categorie di contribuenti che non possono vantare una busta paga. Possono beneficiare di queste linee di credito, quindi, non solo i lavoratori autonomi ma anche casalinghe, studenti e disoccupati.

Chi offre i prestiti senza garanzie

Come ottenere prestiti senza garanzie? Quanti sono alla ricerca di finanziamenti senza busta paga o garanzie possono rivolgersi sia a banche e finanziarie che agli enti pubblici.

Nel primo caso sarà possibile ottenere prestiti senza busta paga, mentre ricorrendo a vari enti si possono ricevere anche finanziamenti a fondo perduto. Questi ultimi di norma sono dedicati a imprese e liberi professionisti che operano in specifici settori.

I requisiti

Per quanto riguarda le garanzie richieste ai fini dell’accesso al credito, per i prestiti a fondo perduto è richiesta solo l’aderenza ai requisiti fissati dal relativo bando. In caso di prestiti senza busta paga invece è necessario essere in possesso di garanzie alternative allo stipendio.

In tal caso è possibile ricorrere a garanzie ipotecarie o pignoratizie su beni registrati, sia immobili che mobili. In alternativa il richiedente può anche scegliere di sfruttare eventuali garanzie personali, come ad esempio la fideiussione da parte di un genitore.

Finanziamenti senza busta paga Findomestic

Tra le principali finanziarie che erogano prestiti personali anche a quanti non sono in possesso di una busta paga troviamo Findomestic. La finanziaria concede infatti credito ai lavoratori autonomi e liberi professionisti, a condizione che in sede di domanda presentino il proprio modello Unico, completo di ricevuta di presentazione.

I prestiti personali di Findomestic prevedono la concessione di somme fino a un massimo di 60 mila euro. Il piano di ammortamento è a rate mensili e il beneficiario ha la possibilità di modificarlo in base alle proprie esigenze. È possibile infatti usufruire gratuitamente delle opzioni Cambio Rata e Salto Rata.

La domanda

Come ottenere prestiti senza garanzie Findomestic? La domanda di finanziamento deve essere inoltrata direttamente per via telematizzata, tramite il sito ufficiale dell’istituto. La procedura è online al 100%, grazie all’utilizzo dei servizi di Firma Digitale.

Dopo aver scelto la finalità e l’importo del prestito che desidera richiedere, l’utente dovrà selezionare il piano di rimborso che meglio soddisfa le proprie esigenze. A questo punto sarà sufficiente inserire i dati personali del richiedente e avanzare nella procedura di domanda online. Il contratto viene siglato tramite Firma Digitale.

Prestiti per studenti universitari senza reddito

Quanti sono alla ricerca di una linea di credito con la quale finanziare il proprio percorso di studi possono ricorrere ai prestiti d’onore. Come ottenere prestiti senza garanzie per studenti? Una delle offerte più interessanti è rappresentata da UniCredit Ad Honorem.

UniCredit concede somme fino a un massimo di 27.700 euro. Il beneficiario non è tenuto a rimborsare il finanziamento fino alla fine del percorso di studi. Una volta concluso il corso, la somma utilizzata (maggiorata degli interessi) verrà trasformata in prestito personale.

Come ottenere finanziamenti per imprese senza garanzie

La comunità europea ha riconosciuto il ruolo fondamentale del microcredito e, in seguito, è stato stabilito lo stanziamento di fondi alle varie Regioni. Quanti desiderano ottenere denaro tramite il microcredito possono rivolgersi all’Ente Nazionale per il Microcredito.

Come funzionano questi prestiti? Il microcredito è uno strumento finanziario con lo scopo di rispondere alle esigenze di quanti hanno difficoltà ad accedere alle tradizionali forme di finanziamento. Quando si parla di microcredito imprenditoriale si fa riferimento a finanziamenti dedicati a quanti desiderano avviare un’attività di lavoro autonomo o microimpresa.

Requisiti e importi finanziabili

Hanno accesso ai prestiti concessi dall’Ente Nazionale per il Microcredito sia i lavoratori autonomi che i titolari di imprese individuali e partita IVA. Ai fini dell’accesso al credito è necessario che il richiedente svolga l’attività da non oltre 5 anni e abbia al massimo cinque dipendenti.

Oltre alle categorie di contribuenti indicate sopra, possono ottenere microcredito anche le s.r.l. semplificate, le società di persone e le società cooperative che sono titolari di partita IVA da oltre 5 anni. Anche in questo caso è previsto un limite di dipendenti, che non possono essere più di dieci.

Per quanto riguarda gli importi finanziabili, l’Ente per il Microcredito eroga fino a 25 mila euro anche senza garanzie. Somme che i beneficiari possono utilizzare per:

  • i costi relativi ai corsi di formazione aziendale;
  • l’acquisto di beni o servizi connessi all’attività imprenditoriale svolta;
  • il pagamento delle retribuzioni dei soci lavoratori o dei dipendenti.

Indice contenuti