Come effettuare simulazione piccolo prestito ex Ipost, la procedura da seguire

Prestito ex Ipost condizioni e simulazione online

Nel 2011 l’Istituto Postelegrafonici (Ipost) è stato soppresso e assorbito dall’Inps. È l’Inps quindi a farsi carico di tutte le prestazioni che in passato facevano capo all’Ipost, tra cui troviamo i prestiti agevolati dedicati ai dipendenti di Poste Italiane. Ma come effettuare una simulazione piccolo prestito ex Ipost? Vediamolo insieme.

I prestiti ex Ipost sono prodotti dedicati ai dipendenti in servizio di Poste Italiane Spa e società collegate. Si distinguono in due categorie di prodotti: piccoli prestiti e prestiti pluriennali. In questo articolo vedremo come effettuare una simulazione piccolo prestito ex Ipost e prestito pluriennale ex Ipost. Ma prima di tutto facciamo il punto sui vantaggi dell’offerta ex Ipost.

Condizioni dell’offerta prestito Inps ex Ipost

I piccoli prestiti ex Ipost permettono di ottenere somme relativamente basse. È possibile infatti avere fino a un massimo di otto mensilità stipendiali nette percepite dal richiedente. Il rimborso avviene tramite cessione del quinto. Il piano di ammortamento è a rate mensili e si estende al massimo per 48 mesi.

Nello specifico, è possibile ottenere:

  • 1 o 2 mensilità nette di stipendio da rimborsare in 12 mesi;
  • 3 o 4 mensilità nette di stipendio da rimborsare in 24 mesi;
  • 5 o 6 mensilità nette di stipendio da rimborsare in 36 mesi;
  • 7 o 8 mensilità nette di stipendio da rimborsare in 48 mesi.

Il tasso di interesse (TAEG) applicato è sempre del 5%. Ai fini dell’accesso al credito non è necessario presentare particolari documenti.

I prestiti pluriennali invece sono pensati per quanti si trovano ad affrontare particolari spese. Sono concessi esclusivamente per una delle motivazioni indicate nel relativo regolamento Inps. La somma finanziabile viene definita in sede di domanda. Anche in questo caso si tratta di prodotti su cessione del quinto dello stipendio. Il rimborso avviene in 5 o 10 anni e il tasso (Taeg) è fisso al 3,5%.

Inps ex Ipost piccolo prestito simulazione online

Dopo aver visto le caratteristiche dei prestiti Inps ex Ipost, passiamo alla questione del calcolo rata. Sul sito ufficiale dell’Inps è presente un servizio che consente di effettuare la simulazione piccolo prestito ex Ipost e prestito pluriennale.

Il servizio è accessibile tramite il sito ufficiale dell’Inps. Per raggiungerlo è necessario selezionare dalla Home page il collegamento Tutti i servizi e navigare fino a raggiungere il servizio denominato Dipendenti/Pensionati Gruppo Poste Italiane (Credito, Mutualità).

A questo punto sarà necessario effettuare l’accesso tramite Codice Fiscale e Pin Inps. Una volta autenticato l’utente potrà utilizzare l’applicazione web Calcolo dimostrativo prestiti e simulare sia piccoli prestiti che prestiti pluriennali ex Inpdap.

Vi è però una strada alternativa per accedere al simulatore anche senza Pin Inps. È possibile infatti utilizzare il servizio Calcolo dimostrativo prestiti utilizzando il link presente nella pagina informativa del sito inps.it relativa ai prestiti pluriennali diretti Gestione Fondo Poste Italiane. In questo caso non viene richiesto il Pin Inps ma è comunque possibile effettuare una simulazione piccolo prestito ex Ipost o prestito pluriennale.