Guida al calcolo piccolo prestito Inps Inpdap: importi e tassi 2018

Condizioni del piccolo prestito Inps: importi e condizioni

Il piccolo prestito Inpdap Inps è una forma di finanziamento accessibile a dipendenti e pensionati pubblici. Una linea di credito che è passata di competenza dell’Inps in seguito alla soppressione dell’Inpdap, avvenuta a gennaio 2012. In questo approfondimento vedremo come effettuare il calcolo piccolo prestito Inps.

La prima cosa da chiarire quando si affronta la questione del piccolo prestito è a chi si rivolge. Possono richiedere il piccolo prestito esclusivamente i dipendenti e i pensionati pubblici iscritti al Fondo credito dell’Inps, la Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Finanziamenti che consentono di ottenere somme relativamente basse con le quali affrontare spese improvvise o impreviste. La somma finanziabile viene definita in base al reddito percepito dal richiedente e non può eccedere otto mensilità di stipendio o pensione. Il rimborso avviene in 12, 24, 36 o 48 mesi.

Tasso di interesse e spese 2018

Il tasso di interesse è sempre fisso al 4,25%. Sull’importo lordo del finanziamento si applica inoltre un’aliquota dello 0,5% per le spese di amministrazione. È previsto anche il pagamento di un premio per il Fondo Rischi Inps, definito in base all’età del richiedente e alla durata del prestito.

Di conseguenza, mentre il Tan è sempre pari al 4,25%, per il calcolo del Taeg è necessario anche le altre voci di spesa applicate al prestito. A tal proposito può rivelarsi molto utile il simulatore per il calcolo piccolo prestito Inps.

Come effettuare una simulazione piccoli prestiti Inps

Per raggiungere l’applicazione web è necessario collegarsi con il portale ufficiale dell’Inps. Dalla home page si dovrà quindi fare click sul collegamento Tutti i servizi, posto in alto a sinistra.

Una volta arrivato sulla pagina in cui sono indicati tutti i servizi accessibili dal sito è necessario filtrare i risultati per tema. Nel relativo campo si dovrà inserire parte del nome del calcolatore, denominato Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali.