Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come estinguere un piccolo prestito Inpdap per dipendenti e pensionati pubblici

Cos’è il piccolo prestito Inps e a chi si rivolge

Tan, Taeg, oneri amministrativi: le voci di spesa di un prestito sono spesso incomprensibili per il titolare del finanziamento, che talvolta firma senza conoscere l’entità delle spese cui va incontro. Non è raro perciò che con il passare degli anni sorga la necessità di estinguere la linea di credito. Eventualità che seppur, in misura inferiore (per via dei tassi di interesse agevolati) rispetto agli altri finanziamenti, riguarda anche i prestiti agevolati ex Inpdap. Vediamo quindi come estinguere un piccolo prestito Inpdap.

Il piccolo prestito Inpdap costituisce forse la migliore soluzione di finanziamento sul mercato per dipendenti e pensionati pubblici. Nonostante la soppressione dell’Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica (Inpdap), disposta dal Governo Monti con il Decreto Salva Italia, i prestiti agevolati sono sopravvissuti.

Oggi è l’Inps ad erogare i piccoli prestiti (e i prestiti pluriennali) ex Inpdap, che consentono l’accesso a somme relativamente basse a un tasso di interesse agevolato. In accordo a quanto stabilito dal Regolamento Prestiti Inpdap. La somma massima erogabile è fissata a otto volte lo stipendio o la pensione mensile netta percepita dal richiedente. Importo che viene concesso esclusivamente a fronte della sottoscrizione di un piano di ammortamento della quadriennale.

Come presentare la domanda estinzione anticipata prestito Inpdap 2019

Le rate hanno cadenza mensile e sono detratte direttamente dalla busta paga o dalla pensione del richiedente. I pagamenti hanno importo costante. Sul debitore gravano il tasso di interesse (Tan) del 4,25% e le spese amministrative pari allo 0,5%.

La definizione del Taeg richiede il calcolo del premio per il Fondo Rischi Inps, che varia a seconda dell’età del richiedente e della durata del piano di ammortamento (12, 24, 36 o 48 mesi). Gli interessati possono consultare la tabella che indica le aliquote fondo rischi, riportata nell’ultima pagina del Regolamento Prestiti Inps ex Inpdap. Le istruzioni per consultare il regolamento si trovano nel nostro approfondimento

Approfondendo la questione su come estinguere un piccolo prestito Inpdap, la procedura da seguire è piuttosto semplice. Basta collegarsi con il sito ufficiale dell’ente previdenziale Inps e accedere alla pagina informativa dedicata al Piccolo prestito agli iscritti Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Sul lato destro, in alto, è presente un pulsante che rimanda ai servizi dedicati a pensionati e dipendenti pubblici. Dopo aver eseguito l’autenticazione l’utente può presentare richiesta di estinzione online seguendo la procedura guidata. L’estinzione anticipata è consentita in qualsiasi momento.