Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Guida ai prestiti Inpdap dipendenti a tempo determinato, requisiti e richiesta

Prestiti Inpdap per dipendenti a tempo determinato 2024

Quando si parla di prestiti agevolati a dipendenti pubblici si fa solitamente riferimento a lavoratori con contratto a tempo determinato. Non molti sanno però che esistono anche prestiti Inpdap dipendenti a tempo determinato. Finanziamenti che possono essere richiesti anche da quanti sono assunti a tempo determinato.

Ma quali sono i prestiti Inpdap richiedibili dai dipendenti pubblici a tempo determinato? Come abbiamo visto nei nostri precedenti articoli, l’offerta dei prestiti Inpdap si divide in due categorie di prodotti: piccoli prestiti e prestiti pluriennali Inpdap.

I piccoli prestiti consentono di ottenere somme relativamente basse. I prestiti pluriennali invece sono prodotti pensati per affrontare spese importanti. I dipendenti pubblici assunti a termine possono ottenere sia i piccoli prestiti che quelli pluriennali, a condizione però che si verifichino determinate condizioni.

Condizioni prestito pluriennale e piccolo prestito Inpdap

I piccoli prestiti Inps ex Inpdap sono accessibili a tutti i dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Si tratta del Fondo Credito dell’Inps tramite il quale sono concessi tutti i finanziamenti ex Inpdap, sia prestiti che mutui.

Ai fini dell’accesso al credito non è richiesta la presenza di un contratto a tempo indeterminato. Tuttavia quanti sono assunti a termine possono sottoscrivere solo finanziamenti estinguibili nell’arco di vigenza del contratto di lavoro.

I prestiti pluriennali invece sono accessibili ai dipendenti a tempo determinato solo a condizione che il richiedente possa contare su un contratto di lavoro di durata non inferiore a 3 anni.

Anche in questo caso è necessario essere iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps. Non solo. Ai fini dell’accesso al credito il richiedente deve poter contare su almeno quattro anni di anzianità di servizio utile al conseguimento di qualsiasi trattamento pensionistico.

Richiesta anche la presenza di un versamento contributivo presso la suddetta Gestione non inferiore a quattro anni. Per i lavoratori assunti a tempo determinato vige anche l’obbligo di cedere il TFR a garanzia del rimborso del prestito.

Il prestito pluriennale deve risultare estinguibile nell’arco di vigenza del contratto di lavoro. Ricordiamo che questi finanziamenti sono basati sulla cessione del quinto dello stipendio.

Richiesta prestito Inps online

Come ottenere prestiti Inpdap dipendenti a tempo determinato? Sia per i prestiti pluriennali che per i piccoli prestiti Inpdap dipendenti a tempo determinato la domanda di finanziamento deve essere trasmessa per via telematizzata.

I moduli da utilizzare per la richiesta sono disponibili sul sito ufficiale dell’Inps. Per scaricare i modelli è necessario collegarsi con il portale e accedere alla sezione modulistica. Per farlo è necessario innanzitutto fare click sul collegamento Tutti i servizi in alto a sinistra nell’home page del sito.

Per raggiungere la sezione dedicata ai moduli sarà necessario selezionare la voce Tutti i moduli dal menu orizzontale. In seguito si potranno reperire i modelli per le prestazioni creditizie ex Inpdap selezionando dal menu laterale prima la voce Gestione Dipendenti Pubblici e successivamente Iscritto/Pensionato e Prestazioni creditizie e sociali.

Indice contenuti