Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Simulazione online prestito Inpdap esempio di calcolo

Come calcolare online il prestito Inpdap Inps

In un periodo in cui (a causa della crisi economica e dell’aumento del costo della vita) il ricorso ai prestiti personali è un’esigenza per moltissimi contribuenti. Fenomeno che ha determinato una crescita delle offerte di prestito e di conseguenza la necessità di strumenti per agevolare l’utente nella scelta del prodotto adatto alle sue esigenze, come i simulatori online. Tra i vari calcolatori disponibili gratuitamente sulla Rete c’è quello dell’Inps che consente di effettuare un prestito Inpdap esempio di calcolo.

Il simulatore presente sul sito inps.it si riferisce ai prestiti Inps ex Inpdap. Consente infatti di calcolare la rata mensile e le spese applicate ai prestiti Inps ex Inpdap. A differenza di quanto accade con i tradizionali simulatori online, il calcolatore dell’Inps permette di effettuare simulazioni personalizzate accedendo con il Pin Inps.

Quanto detto non significa però che le simulazioni siano accessibili solo a chi dispone del codice Pin. Il calcolo della rata online può essere condotto da chiunque, poiché non richiede il login al sito. Per accedere al calcolatore è necessario raggiungere il servizio online denominato Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

Seguendo la procedura guidata, l’utente sceglie tra tre funzioni di calcolo. La prima è denominata Simulazione prestito e consente di calcolare l’importo minimo e massimo che il richiedente può ottenere grazie ai prestiti Inps ex Inpdap. Sono presi in esame sia i piccoli prestiti che i prestiti pluriennali. Le altre due funzioni messe a disposizione dal calcolatore sono Simulazione per rata ideale e Simulazione per importo specifico. Come suggerisce il nome, all’utente sono indicati i prestiti Inps ex Inpdap che prevedono il rimborso con una certa rata mensile (nel primo caso) o che permettono di ottenere un determinato importo (nel secondo).

Esempio di prestito Inpdap Inps 2019

Facciamo quindi un prestito Inpdap esempio di calcolo utilizzando la Simulazione per importo specifico. Ipotizziamo una richiesta di 30 mila euro, avanzata da un dipendente pubblico di 55 anni di età con uno stipendio mensile di 1500 euro. A queste condizioni il simulatore ci propone un prestito Inpdap pluriennale con durata decennale.

La rata mensile da corrispondere è di 295,89 euro. Il tasso di interesse applicato (Tan) è del 3,5% e le spese di amministrazione sono pari a 150 euro. Le somme corrisposte per il Fondo di Garanzia dell’Inps sono pari a 684 euro. L’importo netto del prestito Inpdap esempio si attesta a 29.037,27 euro.